Passa ai contenuti principali

“Prima di partire per le vacanze, controlla bene la tua auto” I consigli degli artigiani autoriparatori e gommisti della CNA

“Meccanico fai da te? Ahi, ahi, ahi…” Per evitare di fare la fine del turista in una nota pubblicità di qualche anno fa, l’automobilista in partenza per le vacanze è meglio che si rivolga a officine specializzate. Autoriparatori e gommisti artigiani sono pronti a evitare guasti rovina-vacanze, se non peggio. Ma quali sono i principali controlli cui sottoporre l’automobile e le avvertenze prima del viaggio dell’anno?
Per dare una mano agli automobilisti CNA ha predisposto una vademecum per vacanze sicure.

-          Revisione. Assicurarsi che l’autovettura sia stata sottoposta a revisione ministeriale, che si fa a scadenze fisse: a quattro anni dalla immatricolazione e poi ogni due anni. Senza revisione si rischia una multa di 170 euro (e il fermo dell’automobile se a un secondo controllo la revisione risultasse ancora non compiuta) ma soprattutto non si è certi che l’autoveicolo sia in sicurezza, garantito da un artigiano qualificato perlomeno fino al momento del controllo standard periodico.

-          Gli pneumatici. Il pneumatico è uno dei componenti più delicati dell’automobile: a diretto contatto con la strada garantisce la stabilità e la sicurezza dell’autoveicolo. Va verificato che gli pneumatici, eventuale ruota di scorta compresa, siano integri e conformi a quanto annotato sulla carta di circolazione, gonfiandoli alla pressione prevista. Gli pneumatici non devono presentare segni di taglio, rigonfiamento oppure usura ai lati né mostrare particolari escoriazioni, dovute all’impatto con marciapiedi, muretti, paracarri etc etc

-          Freni, frizione e cinghia di trasmissione. I rischi in caso di malfunzionamento dell’impianto frenante sono facilmente comprensibili. Tanto più va tenuto in perfetta efficienza questo impianto in quanto, durante lunghi viaggi e su strade magari sconosciute, ci si può trovare a percorrere tratti in condizioni anomale, deformati dal troppo caldo, resi scivolosi dalla pioggia, non asfaltati o non asfaltati a regola d’arte. Il malfunzionamento della frizione non permette di inserire le marce e può provocare danni anche ad altre parti dell’autoveicolo. La rottura delle cinghie di trasmissione potrebbe compromettere l’efficienza del motore.

-          I liquidi. I liquidi di motore, cambio e freni vanno controllati costantemente per assicurarsi che non ci siano perdite. Lo stesso vale per il liquido di raffreddamento motore. Una perdita di olio motore, a esempio, potrebbe causarne il blocco mentre una perdita del liquido di raffreddamento potrebbe provocare il surriscaldamento del motore e costringere a fermare immediatamente l’automobile. Va controllato anche il liquido del lavavetro, a torto considerato secondario ma fondamentale nella garanzia di visibilità. Così come, per lo stesso motivo, va controllato il funzionamento dei tergicristallo.

-          Le luci. Anche se le autovetture più moderne hanno un sistema di auto-controllo interno che segnala eventuali anomalie nell’impianto di illuminazione e/o di segnalazione, è bene controllare  sia lo stato delle lampadine che di fusibili e collegamenti.

-          Aria condizionata. In un’estate da caldo record come quella che stiamo vivendo, controllare il funzionamento dell’impianto di aria condizionata benché non abbia attinenza diretta con la sicurezza e la salute dei passeggeri (e non è detto: può far assopire come ingerire alcol o farmaci), garantisce la vivibilità dell’abitacolo, tanto più in caso di viaggi lunghi e/o con a bordo bambini, anziani, animali da compagnia.

-          I documenti. Assicurazione e bollo validi possono evitare spese ingenti. Qualche dimenticanza può capitare, soprattutto se non si utilizza l’automobile di continuo. Meglio approfittare dei preparativi pre-vacanze per un controllo accurato. Per quanto riguarda il bollo auto, l’omesso pagamento può far scattare le sanzioni di Equitalia. Più grave la mancata copertura assicurativa. Assicurarsi contro la responsabilità civile per danni a terzi è obbligatorio. Circolare sprovvisti della copertura assicurativa porta al blocco della circolazione dell’autoveicolo e al pagamento di una multa tra i 779  i 3119 euro. Oltre al pagamento integrale di eventuali danni arrecati a terzi.



Commenti

Post popolari in questo blog

Studente universitario di Melfi, Giovanni Balducci, viene premiato a Novara per una tesi sulla mafia di San Luca (Rc). Relatore Nando dalla Chiesa

Lo scorso, 26 novembre a Novara, è stato consegnato il premio da parte dell'Associazione La Torre-Mattarella (associazione nata in ricordo di Pio La Torre e Piersanti Mattarella, vittime della mafia) a quattro tesi dell'università degli Studi di Milano. E' un premio per tesi magistrali, ma quest'anno gli organizzatori hanno esteso il premio anche a chi ha superato la triennale di studi. Tra i premiati, anche uno studente lucano, dell’Università degli Studi di Milano, Giovanni Balducci, originario di Melfi, già studente del Liceo Classico “Quinto Orazio Flacco” di Venosa. Avvicinato il giovane studente di Melfi, Giovanni Balducci ha dato un sunto del suo lavoro: “La mia tesi sulla criminalità organizzata si basa sulle famiglie e la storia della 'ndrangheta di San Luca (RC), "capitale" della 'ndrangheta, e nel mio elaborato sono riuscito a ricostruire le genealogie di tutte le più importanti famiglie criminali. La tesi ha un titolo significativ…

IRCCS CROB Rionero. 5° Notturno Natalizio - Universum Academy e Università della Pace

Magico appuntamento domani 14 dicembre all'IRCCS CROB Rionero, con il 5° Notturno Natalizio, organizzato dalla Universum Academy e Università della Pace. L'evento si terrà nella Sala dell'Accoglienza (vicino auditorium) . 
18 i poeti che declameranno i loro versi con il commento musicale di Vincenzo Albini. 
Una bellissima serata da non mancare.

San Fele, Ruvo e Rapone: scuole amiche dell’Unicef

Natale si avvicina e le scuole di San Fele, Ruvo e Rapone sono impegnate nei preparativi per il Natale. L’11 dicembre la giornata e fredda e il sole è coperto dalle nubi. Mario Coviello, presidente del Comitato Provinciale Unicef di Potenza, è accolto dal sorriso delle insegnanti Maddalena Girardi della scuola primaria e Sabrina Fezzuoglio della scuola media che con palloncini colorati, scritte, festoni addobbano l’ingresso. Alle 9,30 si festeggia la pigotta, la bambola dell’Unicef che viene adottata e salva la vita di milioni di bambini in pericolo con cibo, medicine, istruzione. 
Gli alunni nel salone dell’Istituto Comprensivo di San Fele 
Gli alunni delle scuole elementari e medie di San Fele, Ruvo e Rapone hanno lavorato con i genitori e i nonni a casa e a scuola e ora le bambole di pezza sono pronte per sfilare sul palco prima di essere adottate dalle classi. Con i pulman arrivano da Ruvo e Rapone alunni e insegnanti e si può cominciare. Il dirigente scolastico Lorenzo Rispoli…

Nasce AMORe: Alleanza tra i 3 principali Istituti Oncologici del Sud

E' nata AMORe Alleanza Mediterranea Oncologia in Rete. Con l'obiettivo di garantire cure antitumorali e abbattere il fenomeno dei viaggi della speranza verso il Nord i 3 principali Istituti oncologici del Mezzogiorno: l'Istituto nazionale tumori Irccs Fondazione Pascale di Napoli, l'Istituto tumori di Bari Irccs Giovanni Paolo II e l'Irccs Centro di riferimento oncologico della Basilicata Crob di Rionero in Vulture si incontrano per dare vita ad una nuova rete. I direttori generali Attilio Bianchi, Antonio Delvino e Nicolò Cugno hanno firmato il 29 novembre a Bari la prima convenzione interregionale Campania-Puglia-Basilicata con l'intento di "tracciare la rotta per un nuovo modello di sanità in grado di coniugare i canoni di buona amministrazione con i bisogni assistenziali in continua evoluzione". Nove i punti dell'intesa: creare una Rete interregionale di Istituti oncologici che, attraverso una collaborazione sistematica, il confronto e lo scambio…

Asd Volley Club Melfi: Un secco 3 a zero ai danni dell'Erre Volley Matera

I gialloverdi vincono la seconda gara di campionato in casa dell'Erre Volley Matera con un secco 3 a 0. (16-25, 13-25, 10-25). Chiara, ancora una volta, l'indicazione del Direttore Tecnico Michele Drago. Inserire in cabina di regia per tutti e tre i set il giovane regista Allegretti al posto di Vito Luisi che dalla panchina incitava con ottime indicazioni il suo "figlioccio". "Se pur con qualche piccole imprecisioni, Allegretti stà migliorando giorno dopo giorno" - ha dichiarato il Direttore Sportivo Vincenzo Nicola -. "Al giovane Allegretti ho chiesto più volte di anteporre, per questo ruolo molto delicato, il carattere e la grinta prima ancora della giusta tecnica. Devo dire che i risultati stanno arrivando grazie all'ottimo lavoro dei Tecnici e dei consigli degli esperti Luisi e Palumbo. A Matera Rocco è stato uno dei migliori giocatori in campo. Freddezza, carattere e giusta lucidità, insieme a una buona ricezione decisamente migliore rispett…

Conclusa la VI Giornata della Trasparenza Amministrativa all’Irccs Crob. Tema di questa edizione è stato il conflitto di interesse in sanità

Si è conclusa all’Irccs Crob la IV giornata della trasparenza amministrativa, quest’anno dedicata principalmente al tema del conflitto di interesse in sanità. Per il quarto anno consecutivo il responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza dell’Irccs Crob, Gianvito Amendola, ha organizzato questo appuntamento con la trasparenza come previsto dal Decreto Legislativo 14 marzo 2013 n. 33. Relatori della giornata, oltre al responsabile prevenzione e corruzione, sono stati: la responsabile del trattamento giuridico ed economico del personale Uoc Affari Generali e Personale Erminia Cappiello e il responsabile Uoc Programmazione e Controllo di Gestione Antonio Prospero Colasurdo. Tra i temi affrontati nel corso della mattinata la legge 190 del 6 novembre 2012 che disciplina ex novo anche l’ambito del conferimento degli incarichi in ambito sanitario, l’accesso civico, il whistleblower o procedimento per la segnalazione degli illeci…

Barile-Ripacandida-Ginestra. Presentato il progetto Anter: " Il sole in classe". Energie rinnovabili ed educazione ambientale

L’Istituto Comprensivo “GIOVANNI XIII” di Barile - Ginestra – Ripacandida, nei giorni scorsi, ha aderitoal progetto di ANTER “Il Sole in Classe”. Grazie alla disponibilità e sensibilità del Dirigente Scolastico Tania Lacriola, della referente Giuseppina Grieco e di tutti gli insegnanti, anche la scuola è vicina al progetto dell’Associazione Nazionale Tutela Energie Rinnovabili ANTER “Il Sole in Classe”, un percorso formativo dedicato ai bambini e ragazzi delle scuole elementari e medie che coinvolge le classi IV e V della scuola primaria e I,II e III della scuola secondaria di primo grado con l'obiettivo di sensibilizzare, informare ed educare le nuove generazioni verso uno stile di vita eco- sostenibile. Le nuove generazioni – dichiarano i delegati dell’Associazione ANTER Angela Caselle e Rocco Imbriani insieme all’ambasciatrice Antonella Nalesso – rivestono un ruolo fondamentale per lo sviluppo della Green Economy e per il futuro del pianet poiché attraverso gli strum…

Il CONI consegna la medaglia di bronzo a Giuseppe Casolino per i suoi meriti sportivi

Il lucano Giuseppe Casolino, residente ad Atella, riceverà lunedì pomeriggio dal Coni la medaglia di bronzo ufficiale guadagnata al secondo campionato europeo di tiro con armi a canna rigata, specialità “Completo”. “Il Coni nazionale” si legge nella comunicazione inviata a Casolino dal presidente del Coni comitato regionale Basilicata Leopoldo Desiderio “su segnalazione della Federazione Armi Sportive in riconoscimento del costante ed efficace impegno da lei profuso per la diffusione dello sport e dei suoi valori nella nostra Regione ed in campo nazionale, ha deliberato di assegnarle per il corrente anno il prestigioso premio della medaglia di bronzo”. La cerimonia ufficiale si terrà lunedì 18 dicembre alle ore 17 presso concessionario auto R-D Ranieri, zona industriale Tito Scalo. Giuseppe Casolino, nella vita quotidiana elettricista, aveva conquistato l’ambita medaglia nel corso del secondo campionato europeo di tiro con armi a canna rigata. Unico lucano tra i quattro componenti d…

TG7 Basilicata 1 Dicembre 2017 - 1.Edizione

Filiano. Le interviste a Lu Muzz'c

QUESTIONE ITREC: DEPOSITATA RICHEISTA DI ACCESSO AGLI ATTI

Mediterraneo no scorie (già Mediterraneo no triv) ha inviato alla sogin, all'Arpab e al Comune di Rotondella istanza di accesso a documenti amministrativi per avere le mappe dei monitoraggi e dell'inquinamento riscontrato all'interno dell'ITREC da cromo esevalente e tricloroetilene. In effetti, a tutt'oggi le mappe non risultano pubblicate nei siti web del Comune di Rotondella come anche della Sogin e dell'Arpa Basilicata. La richiesta rientra nell'ambito del diritto che ciascun singolo cittadino ha di acquisire informazioni ambientali mediante l'accesso ai siti web delle istituzioni ma a fronte della carenza di trasparenza riscontrata Mediterraneo no scorie ha deciso di notificare formale richiesta di accesso ai dati. Inoltre, l'associazione ha inviato anche una seconda richiesta di accesso agli atti per sapere e conoscere i risultati dei campionamenti eseguiti dal Sogin delle acque del mare nel lido di Policoro. In effetti, è impor…