giovedì 10 agosto 2017

IL PASTO FUORI CASA A 40 GRADI, IL TRIONFO DELLE INSALATE FREDDE

Con temperature anche da noi vicine ai 40 gradi non c’è molta voglia di mangiare fuori casa anche se il locale è super fresco. Ma se p ersino i programmi televisivi con i grandi chef vedono la messa in onda di repliche su repliche, non si ferma il “palinsesto” del tempio del buon gusto del pasto veloce per impiegati, lavoratori e studenti a Potenza.
Lo chef Roberto Pontolillo con l’aiuto creativo e la fantasia di Antonio e Alfonso (Black Pepper Potenza) è alla ricerca della riconquista dei palati accaldati. La ricetta: piatti freddi e leggeri con prodotti vegetali di stagione. E’ il trionfo delle insalate di pasta fredda come i f usilli ai 3 cereali ( riso, mais e grano saraceno) alla curcuma con zucchine, pomodorini, rucola e mollica croccante; i Fusilli con pomodorini, rucola, olive, zucchine e philadelphia; Spaghetti con crema di pane, alici e pomodorini; mezze maniche con pomodorini, melanzane e basilico; affettato di scamorza e Asiago con friselle di Sasso di Castalda con pomodorini e origano; insalata di Gnocchetti sardi con cozze, pomodorini, zucchine, valeriana, sedano, scorza di limone e mais; zuppa tiepida di farro e piselli; insalata di baccalà, arance, finocchi e olive; insalata di pollo con peperoni, carote, patate e maionese; Sandwich di melanzane con prosciutto cotto e formaggio e ovviamente il piatto di insalatona mista. 


Tutti prodotti dell’orto e di stagione, in sintonia con la dieta mediterranea, senza consentire, almeno per la torrida estate, trasgressioni di calorie. E poi: preparare i piatti con fantasia, variando gli alimenti anche nei colori. Il colore degli alimenti è dato dalle sostanze ad azione antiossidante (vitamine, polifenoli ecc): più si variano i colori, più completa è la loro assunzione. Abbiamo ritenuto giusto offrire anche un’alternativa valida a chi volesse, durante la stagione estiva, mantenersi più leggero pur potendo contare – spiega lo chef Roberto – su porzioni soddisfacenti. La nostra idea è stata quella di rivisitare alcuni piatti, giocare con determinati abbinamenti particolari, per offrire al cliente di più di una semplice insalata. Insistiamo sulla dieta mediterranea, tanto più d’estate, un modello, uno stile di vita per vivere in salute e calibrare correttamente la dieta mediterranea ci permette quindi di stare bene.

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari