Passa ai contenuti principali

ACCETTURA FOLK FESTIVAL: NUOVO CD ACCIPITER

In occasione della nuova edizione dell’Accettura Folk Festival –domani 12 agosto – sarà distribuito il nuovo cd degli Accipiter: 10 brani, la cui parte musicale è totalmente inedita, mentre per alcuni dei testi, o per parte di essi, sono stati utilizzati rime e modi dire tradizionali del territorio e di un modo di vivere andato
(ispirati anche dalla figura di Francesco Varvarito, poeta e cantore accetturese, morto qualche giorno fa), che però è meno lontano di quel che può sembrare. Il tutto in crudo, e a tratti violento, dialetto accetturese, noto per essere uno dei meno recepibili della Lucania, soprattutto per la velocità e la pochezza di vocali, caratteristiche che però lo rendono ideale per il sound degli Accipiter che al folk mischia sonorità pop ed elementi metrici funk. Particolarità, queste, che si notano subito nel brano caratterizzante del cd, ovvero “ié rest qua”, che, come da titolo, è una dichiarazione e una scelta di attaccamento alla propria terra, nonostante tutto. Quindi una sorta di incoraggiamento ad essere più attivi e più consapevoli delle proprie potenzialità e come singoli e ancor di più come gruppo, elemento che può fare la differenza in qualsiasi contesto ed a qualsiasi latitudine. Accettura certo, ma anche amici di San Mauro, Garaguso, Stigliano ed ancora Gorgoglione, Aliano, Salandra ecc... un Gruppo di una vasta zona “e questo non può che renderci orgogliosi! “– sottolineano i protagonisti degli Accipiter, Tra i brani del cd particolarmente interessanti sono: “Ogni vot” con la presenza del giovane rapper accetturese-materano-salentino Vudko in una sinergia tra voci e generi diversi che risulta molto gradita fin dal primo ascolto; “Brgant s nasc”, nel testo rivisitazione positiva della classica “Briganet se more”, con l’intro che vede la profonda voce dell’artista materano Alessandro Di Leo”; “ Sta tarantella mozzc”, coinvolgente e ritmata tarantella che, oltre a prospettarsi come brano perfetto per i live, dà al tradizionale genere lucano una funzione quasi terapeutica nei confronti delle avversità della vita. Quanto all’edizione 2017 del Festival, dopo soli due anni la manifestazione, nata come espressione di un nuovo fermento musicale accetturese ma non solo (certificato dalla rapida diffusione, negli ultimi mesi, di tammorre e chitarre) e come occasione di contatto sociale, si sta già consolidato, numeri alla mano, come l’evento più importante della zona. Nelle prime due edizioni, ne “Il Paese del Maggio”, si sono esibiti nomi quali Antonio Castrignanò e gli Officina Zoè, che hanno portato subito in alto anche il valore tecnico della manifestazione, domani 12 Agosto ci sarà una scaletta totalmente lucana, che, tra l’altro, prevederà i maggiori rappresentanti della musica del Pollino, gli Amarimai, che sicuramente faranno saltare le centinaia di giovani della zona che ormai considerano l’Aff come l’evento a cui non mancare. L’idea di un folk-festival nasce qualche anno fa – raccontano i musicisti di Accipeter - quando abbiamo iniziato a capire che la musica può essere anche un bagaglio culturale e di valori importante, ma quando nello stesso tempo ci siamo trovati di fronte ad una forte carenza di tradizione musicale locale. Ma anche le tradizioni e le culture hanno un punto di avvio, un grembo da cui nascere! E qualcosa si è avviato, è nato e si è mosso negli ultimi tempi, grazie all’impegno decennale del gruppo folk “I Maggiaioli”, all’opera creativa, e in buona parte ancora non svelata, di Francesco Varvarito, più unico che raro caso di cantore della collina materana, alla passione di qualche giovane musicista, attento alle dinamiche moderne del folk; e qui si apre una parentesi: parliamo di folk, non di musica popolare come troppo spesso e impropriamente esso viene definito, folk inteso si come tradizione, ma anche come contaminazione, si come attaccamento alla terra, ma anche come apertura all’esterno, si come “canti e balli”, ma anche come coscienza e occasione sociale (basta vedere quello che, soprattutto grazie alla musica, sta succedendo nel Salento negli ultimi anni!). .

Commenti

Post popolari in questo blog

35.0000 persone alla 15. Edizione del Parco Urbano delle Cantine. Qui le foto

Sarà un'edizione indimenticabile. La 15. Edizione del Parco Urbano delle Cantine di Rapolla è stato un successone. Trentacinquemila persone giunte da tutta Italia, hanno apprezzato i luoghi, i sapori, le atmosfere che solo il Parco Urbano delle Cantine di Rapolla sanno trasmettere. Già dalle prime luci dell'alba su Rapolla si sono versati migliaia di turisti, che si sono aggiunti a quelli che erano presenti la sera precedente. 

Tutti i parcheggi erano pieni, le navette che portavano i turisti da Rapolla, alle cantine, hanno girato senza sosta.  Un grazie alla Polizia Locale e i volontari della protezione Civile e delle Guardie Ecozoofile, che sono riusciti a smaltire il traffico. 

Ma la bellezza di questa manifestazione sono stati gli eventi in programma che hanno accompagnato i turisti per tutta la giornata, e in tutti i luoghi.  Si e partiti nella prima mattinata con la visita alla Cooperativa Rapolla Fiorente, con “Degustazione Pane e Olio in frantoio”. Sempre in mattinata visi…

Rionero. Un grande successo la terza edizione di Briganti o Migranti.

Grazie all’impegno della locale Pro Loco, presieduta dal giovane Cristian Strazza, e dell’Amministrazione Comunale, Apt e Regione Basilicata, a Rionero in Vulture si è rivissuta l’atmosfera del brigantaggio post-unitario. 

“Briganti o Migranti”, si intitola così la tre giorni dedicata alla figura di Carmine Crocco, svoltasi il 13, 14 e 15 Ottobre scorsi, che ha richiamato un gran numero di visitatori provenienti dall’intero Sud Italia. 

Dopo il grande successo della seconda edizione, un vero e proprio boom di spettatori (circa 2000 in totale) ha potuto attraversare le strette vie del centro storico per riscoprire i momenti più significativi della storia del Generale dei Briganti Carmine Crocco. 

 Filo conduttore di questa edizione è stato il “fato” ovvero i motivi che hanno spinto il ribelle rionerese a darsi alla macchia e combattere contro l’esercito piemontese. 12 le scene allestite nel Rione Costa: processo a Carmine Crocco, il fiume, l’infanzia, Crocco e il P…

Aspettando "Briganti o Migranti". Rionero 13, 14 e 15 Ottobre

É venuto il nostro tempo! dissero i contadini
Ancor oggi si dice che la reazione fu il frutto dell'ignoranza, ciò sarà vero, anzi è verissimo, ma, a promuovere la reazione vi concorsero pure questi arrabbiati signorotti di provincia, i quali con sfacciata millanteria dicevano: "venuto il tempo nostro". Ed i poveri oltraggiati risposero: "venuto pure il nostro tempo", e cosi' in molti paesi si ebbero uccisioni, assassinii, depredazioni; i frutti della guerra civile. Fui ricevuto in Stigliano dal prete, un grasso parroco, vestito per le grandi occasioni, che mi venne incontro ed offrendomi il Crocifisso a baciare invocò la pietà e la misericordia pei suoi fedeli rimasti in paese. 

Prevaleva in me e nei componenti la mia banda un sentimento di religione che ci faceva timorosi di fronte a Dio; ognuno di noi aveva appeso al collo il sacro abitino coll'immagine della Madonna, ch'egli invocava a salvezza della vita ne' conflitti, onde la preghiera del pr…

Rionero. UNILABOR Inaugurazione Anno Accademico 2017-2018

Domani, 13 ottobre, alle ore 17,00, presso il Palazzo Giustino Fortunato si terrà la cerimonia di inaugurazione del nuovo anno accademico 2017-18 dell'Unilabor, l'Università delle tre età.  Il saluto inaugurale sarà della Presidente dell'UNILABOR Giuseppina Cervellino. Seguiranno gli interventi di Luigi Di Toro, Sindaco di Rionero e Paola D'Antonio, docente dell'Università di Basilicata. Maria Luigia Bozza del direttivo UNILABOR, presenterà i docenti, e illustrerà i corsi e i docenti.  Buon Anno Accademico a tutti i partecipanti dell'UNILABOR.

Pino Di Lucchio

CORSO DI COMUNICAZIONE RADIOFONICA Relatore Massimo Cervelli conduttore di radio2 rai Hotel Kiris di Viggiano (PZ) 25 e 26 Novembre 2017

Massimo Cervelli conduttore dal 1998 di radio2 rai presso la Sala Congressi dell’Hotel Kiris di Viggiano (PZ) il 25 e il 26 Novembre 2017 terrà un Corso di comunicazione radiofonica-Come diventare DJ e conduttori radiofonici. Il seminario si articola in due giornate, per una durata complessiva di 16 ore: 8 ore il sabato e 8 ore la domenica, dalle 9:00 alle 13.00 e dalle 14:00 alle 18:00. Il corso di comunicazione radiofonica è rivolto a speaker professionisti, amatoriali e aspiranti che vogliono migliorare la tecnica di conduzione radiofonica e scoprire i metodi di una comunicazione efficace e diretta. Durante le due giornate il conduttore di radio2 rai svolgerà un vasto programma strutturato in due parti: teorico e pratico. La prima parte sarà dedicata alla costruzione di una scaletta di un programma radiofonico e musicale, all’intervista, alla costruzione di un intervento radiofonico partendo da una notizia, alle tecniche di Presentazione di un evento Live e alle tecniche di dizion…

Il lucano Nicola Nigro, di Rionero in Vulture, conquista una bella vittoria al campionato di corsa automobilistico di Greccio (Rieti)

Grande vittoria per il pilota rionerese Nicola Nigro in gara lo scorso weekend al 16°Slalom Nazionale di Corsa su Strada automobilistico di Greccio, provincia di Rieti, località nota per il presepe più antico del mondo, voluto da San Francesco D’Assisi. 
Classificandosi al 1°posto in classifica e 1° di gruppo, a bordo della sua Citroën Saxo VTS 1.600 16v Gr. N3 sfidando concorrenti in classe di rilevanti capacità, piazzandosi così al gradino più alto in classifica. 


Che dire, dopo il 1° posto di slalom di Forino e quest’altra vittoria del 2017,auguriamo al nostro pilota lucano una carriera piena di soddisfazioni. 
Lorenzo Zolfo

Ordinazione episcopale di S.E. rev.ma Mons. Ciro Fanelli, celebrazione della prima santa Messa Pontificale e presa di possesso della diocesi di Melfi-Rapolla- Venosa

Sarà celebrato mercoledì 18 ottobre 2017, alle ore 17.00 , presso la Basilica Cattedrale di Lucera, il Rito di ordinazione episcopale di Monsignor Ciro Fanelli , ve- scovo eletto della diocesi lucana di Melfi-Rapolla- Venosa. La solenne Concelebrazione Eucaristica, nella festa li- turgica di san Luca evangelista, sarà presieduta da Sua Eccellenza reverendissima Monsignor Giuseppe Giuliano, vescovo di Lucera-Troia, mentre avrà come con-ordin anti Sua Eccellenza reverendissima Monsignor Salvatore L igo- rio, arcivescovo metropolita di Potenza-Muro Lucano - Marsico Nuovo, e Sua Eccellenza reverendissima Mons ignor Domenico Cornacchia, vescovo di Molfetta-Ruvo- Giovinazzo-Terlizzi, già vescovo di Lucera-Troia. Per l’atteso e- vento sono state in- viate alcune indicazioni da parte dell’Ufficio Liturgi- co Diocesano, secondo cui i fedeli delle parrocchie della diocesi di Lucera-Troia potranno accedere in Cattedrale dalle ore 16,15…

A Ruvo del Monte un polacco ucciso per motivi passionali

Un cittadino polacco di 39 anni è stato ucciso la notte scorsa a Ruvo del Monte al termine di una lite per motivi passionali con un rumeno. Il tutto è avvenuto durante una cena, dove era presente un terzo amico, anche lui rumeno. A quando sembra, dopo è scoppiata una lite, finita in tragedia. I Carabinieri - coordinati dal pm di Potenza Vincenzo Lanni, che si è recato sul posto - hanno arrestato un romeno di 42 anni.
Pino Di Lucchio

Ad ottobre "Programma Senior" in tutti gli uffici postali della provincia di Potenza

Per tutto il mese di ottobre una campagna dedicata agli over 60  Fino al 31 ottobre, in tutti gli uffici postali di Potenza e provincia, è in corso la campagna “Programma Senior”, l’iniziativa che si rivolge alla clientela over 60 contenente informazioni utili a conoscere la speciale offerta di Poste Italiane. Una delle principali informazioni che in questo mese verranno ricordate ai clienti senior riguarda l’assicurazione gratuita sul furto di contante nelle due ore successive alla riscossione della pensione per tutti coloro che hanno accreditato il rateo sul tradizionale libretto di risparmio o sul conto BancoPosta. E’ stato inoltre realizzato un pacchetto di servizi dedicati con particolari agevolazioni in promozione che vanno dalle molteplici soluzioni di telefonia fissa e mobile, alla polizza assicurativa “PostaProtezione Infortuni Senior” al prestito “Quinto BancoPosta Pensionati”. In Italia sono oltre 13 milioni i residenti con un’età super…

Rionero. Conto alla rovescia per l'evento "Briganti o Migranti"

Ancora pochi giorni di attesa per la terza edizione di “Briganti o Migranti”, il percorso storico\rievocativo interamente dedicato alle gesta del generale dei briganti Carmine Crocco. Alla guida di questa edizione che si terrà il 13, 14 e 15 Ottobre ci sarà sempre la Pro Loco di Rionero che già nelle due edizioni precedenti ha raccolto importanti consensi di pubblico e studiosi del fenomeno. Un percorso rinnovato nei contenuti che però si distribuirà sempre nello storico Rione Costa di Rionero. 

“Questa edizione – riferisce il Presidente della Pro Loco di Rionero Cristian Strazza – si è arricchita di tanti nuovi partner teatrali che renderanno ancora più emozionante il percorso che attraverso il , racconterà le tappe più importanti della vita di Carmine Crocco”. Alla regia della Parata Gerardo Nardozza, autore di importanti testi teatrali sulla storia rionerese, che sulla base di atti e libri storici ha ricostruito le vicissitudini del generale rionerese. “Ma la manifestazione…

TG7 Basilicata Supplemento a SIDERURGIKATV testata giornalista Registrata al Tribunale di Potenza. Num. Reg. Stampa 470