Passa ai contenuti principali

L’ISTITUTO COMPRENSIVO 1 LAVELLO ALLA SCOPERTA DEL PROPRIO TERRITORIO


Le classi seconde dell’Istituto Comprensivo 1 di Lavello, nell’ambito del progetto “LA CONOSCENZA DEL TERRITORIO”, ha promosso una visita d’istruzione nell’agro di Venosa alla scoperta dei tesori della cittadina lucana.
Questa, già votata tra i primi dieci borghi più belli di Italia, dimostra che è sufficiente girare l’angolo per scoprire un interessante patrimonio architettonico, storico e culturale.

 

Attraverso questa esperienza gli alunni sono giunti alla consapevolezza della propria identità sociale e culturale.
Giunti alle porte di Venosa, il Maresciallo Cipriani Domenico della stazione locale dei Carabinieri, ha accolto le classi facendo visitare la caserma e mostrando loro le autoradio di servizio appartenenti al nucleo radio-mobile: quelle che “evadono” le richieste giunte al 112, le celle di sicurezza, la centrale operativa “Sala Radio” SPIS 3 e tutta la caserma.
Di seguito i ragazzi si sono spostati nel parco archeologico per ammirare i ruderi della città antica, dove si trovano i resti delle terme e dell’anfiteatro; qui hanno potuto respirare il profumo dell’epoca romana.
Indi hanno visitato la chiesa della SS Trinità, adiacente gli scavi. Il giro turistico si è snodato attraverso le vie del centro storico ammirando i vari monumenti, la cattedrale e i molteplici palazzi storici, sino al castello.
La visita si è conclusa presso l’istituto dei Padri Trinitari; qui gli alunni hanno visitato alcuni laboratori in cui operano quotidianamente i ragazzi ospiti.
Particolare entusiasmo ha suscitato l’ippoterapia. La giornata è stata emozionante e formativa per i ragazzi che hanno recepito ogni messaggio. Particolari ringraziamenti vanno al comandante Galgano, a Padre Angelo, alla ditta Moretti, a tutti coloro che hanno collaborato, ma soprattutto alla Dirigente prof.ssa Lucia Scuteri, che ha fortemente voluto questa visita guidata.


Lorenzo Zolfo

Commenti

Post popolari in questo blog

Venosa. L'Orchestra D'Archi del Liceo Musicale "Quinto Orazio Flacco" conquista il 1° posto ad un concorso musicale nazionale al teatro Umberto Giordano di Foggia

Nella giornata dell’11 maggio scorso l’Orchestra d’Archi del Liceo Musicale “Quinto Orazio Flacco” di Venosa, preparata dai docenti Francesco Lisena e Antonio Tiri, ha partecipato alla 10ª edizione del Concorso Nazionale Musicale “U. Giordano” di Foggia, conquistando un meritato 1° posto.

L’orchestra si è esibita, nella splendida cornice del Teatro “Umberto Giordano” di Foggia, gareggiando nella sez. II, cat. H (licei musicali) eseguendo, senza direttore, un programma di notevole difficoltà di autori classici, dando prova di grande professionalità e sinergia. Questo testimonia sicuramente la meticolosità del lavoro svolto dai docenti, ma anche e soprattutto l’affiatamento dei ragazzi che in questa formazione, storicamente e notoriamente affascinante, ma assai delicata nelle sonorità, specie nei primi anni di studio, hanno saputo tirar fuori la grinta e la concentrazione necessaria per portare in patria, a Venosa (terra di illustri musicisti) il primo posto con votazione 97/100. Ciò po…

Cronaca: Droga, Nel Vulture le consegne erano a domicilio

Dalle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Potenza e delegate al Commissariato di P.S. di Melfi, è stata data esecuzione all’ordinanza del G.I.P. di Potenza che ha disposto la misura della custodia cautelare in carcere nei confronti di: S. A., San Fele; A. F., Barile (anni 49); M. M., Avigliano. Arresti domiciliari nei confronti di: S. M., Rionero. A ciascuno degli arrestati sono contestati diversi episodi di spaccio di sostanze stupefacenti, in particolare cocaina, metadone, hashish, commessi principalmente nella zona del Vulture-Melfese nel corso del 2017. Attraverso le indagini condotte, in particolare attività tecniche e Servizi di o.c.p., gli investigatori hanno individuato dapprima S. A., soggetto già con precedenti specifici, il quale svolgeva una consolidata attività di spaccio nel comune di Atella, avvicinando i potenziali clienti anche presso i SERT della zona, quindi, le attività tecniche hanno permesso di individuare anche la rete di…

Nella nuova strategia FCA, quale futuro per Melfi?

Sono stati ufficializzate le ferie estive allo stabilimento Fca Melfi Plant. Le linee Jeep - 500 X saranno ferme dal 12 agosto al 02 settembre 2018.  Brutte, notizie per la linea della Punto, che si fermerà definitivamente. Ora si attende il nuovo piano industriale di Sergio Marchionne, per capire quale sarà il futuro per gli operai della linea della Punto, e se ci sarà un nuovo modello che prenderà il suo posto.  Secondo quattroruote, il primo giugno, giorno della presentazione del piano industriale del gruppo FCA, sarà annunciato un cambio di strategia. In Italia non saranno prodotte più vetture di fascia bassa, ma solo modelli premium e in particolare per i marchi Alfa Romeo, Maserati e Jeep. 
"Saranno abbandonate entro la fine dell'anno le produzione della Fiat Punto e dell'Alfa Romeo MiTo: gli stabilimenti di Mirafiori, a Torino, e di Pomigliano d'Arco, nei pressi di Napoli, saranno sottoposti a una riorganizzazione per produrre nuove Suv per i marchi Maserati e Jee…

A Melfi presso il Museo Archeologico Nazionale "Il giardino di Mirò"

Si svolgerà domani Sabato 19 maggio 2018, alle ore 10,00 presso il Museo Archeologico Nazionale del Melfese, la manifestazione organizzata dall'Istituto Comprensivo Ferrara-Marottoli "Il giardino di Mirò". Mostra di pittura e sfilata con abiti dipinti a mano, ispirati all'arte di Mirò.  Ricco il programma con interventi e i lavori degli alunni dell'I.C. Ferrara-Marottoli.  Un'appuntamento da non perdere.

La Pentecoste a Melfi

Siamo alla 490^ edizione della "Pentecoste a Melfi" rievocazione storica, nel conflitto tra francesi e spagnoli per il dominio del Regno di Napoli, dei fatti di sangue accaduti a Melfi dal 22/23 marzo 1528 alla domenica di Pentecoste. Questo scontro d'armi e' passata alla storia e denominata "la pasqua di sangue ". La unicità di questa rievocazione è che il tutto si svolge negli stessi luoghi dove si è fatta la storia. g Grande spettacolo.  Melfi - sabato 19 e domenica 20 maggio 2018

Calcio. I Categoria. Il Barile dopo oltre 20 anni approda in promozione.Festeggiamenti al campo ed in piazza

Dopo più di 20 anni il Barile Calcio torna a disputare un campionato di Promozione. Grande merito ai sacrifici e lo spirito di attaccamento alla maglia dimostrato dai ragazzi in questo progetto biennale; oltre al lavoro impeccabile della società ma soprattutto del mister Gustavo Cittadini. Ecco i protagonisti di una cavalcata trionfale. Portiere: Ferdinando Sicuro di Rionero in Vulture: Grazie all’attenzione del reparto difensivo subisce pochi goal. 

Decisive le sue parate nei momenti difficili delle partite, si è fatto sentire e vedere. "Sicuro" di nome e di fatto. Difensori: Canio Di Lucchio: “ Chiamato a dar manforte alla squadra, si mette subito a servizio dei compagni. Un Jolly di centro campo, forte anche in attacco, spina nel fianco delle difese avversarie, la sua arma letale è la velocità”. Nico Maiorino di Melfi: I suoi trascorsi in categorie superiori si vedono e come, una roccia difensiva, insuperabile sulle palle alte, decisivo nei contrasti e negli interventi di…

Nasce la Fondazione AMORe. L'Alleanza Mediterranea per l'Oncologia in rete compie un nuovo passo avanti

Uniti contro il cancro gli Irccs: Crob di Basilicata, Pascale della Campania, Giovanni Paolo II della Puglia e l’Azienda ospedaliera di Cosenza. 
L’Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete A.M.O.Re. costituita a Bari lo scorso 29 novembre dagli Irccs oncologici Crob per la Basilicata, Pascale per la Campania e Giovanni Paolo II per la Puglia, compie un nuovo importante passo avanti e diventa Fondazione. La nascita della Fondazione si accompagna alla crescita degli Istituti che da oggi comprende anche la Calabria con l’Azienda Ospedaliera di Cosenza. Obiettivo della Fondazione è quello di promuovere iniziative congiunte di sperimentazione e innovazione gestionale, attività di formazione professionale e sviluppo di progetti di ricerca oncologica traslazionale in rete. Il prossimo traguardo prefissato dalla Fondazione è la costituzione della “Scuola Mediterranea di Chirurgia Oncologica” che si propone come rete formativa teorico-pratica delle nuove tecnologie e procedure chirurgiche avan…

LA CORRIDA DEL SUD A SANT'ANDREA DI ATELLA (PZ)

Nuova tappa de 'La Corrida del Sud' nel Vulture, dopo il successo dello scorso 28 aprile a Rionero, questa volta ospiti del comitato festa a Sant'Andrea di Atella, in programma sabato 19 maggio in piazza a partire dalle ore 21 con accesso libero. Ospiti e attrazioni con la conduzione di Antonio Petrino e il coordinamento di Romeo Di Tolve. Una nuova divertente e appassionante 'sfida' alle prese con i concorrenti più stravaganti del momento, per gli aspiranti 'artisti' in cerca di successo, per uno spettacolo atteso e da ricordare. Ne sentiremo delle belle. Domenica sera il clou dei festeggiamenti con lo show dal vivo dell'artista Agostino Gerardi, oltre alle cerimonie religiose e altre forme di intrattenimento e animazione per tutti.

Cronaca. Sei arresti per spaccio di droga a Potenza e provincia

Sei persone sono state arrestate, ai domiciliari, per spaccio di sostanze stupefacenti all’alba di questa mattina. I provvedimenti sono stati eseguiti tra le province di Potenza, Bologna e Vicenza. Dalle indagini, coordinate dalla Procura di Potenza, è emerso che Vincenzo Romanato, residente a Salerno e domiciliato i Veneto, avrebbe fornito droga ai potentini Massimiliano Rosa, Fabio Lettieri, Vito Corbo, Sergio Spera e Giuseppe Calabrese nel corso di incontri a Salerno, Eboli, Battipaglia, Pontecagnano e Campagna. Gli spacciatori lucani, a loro volta, avrebbero venduto le dosi a giovani di Potenza, Avigliano, Ruoti, Tito e Picerno ad un prezzo che oscillava tra i 20 e i 50 euro. Il nome dell’operazione “Restaurant” deriva dai nomi criptici che gli spacciatori usavano per parlare tra loro. La cocaina diventava “pesce” o “bionda ragazza”, l’eroina “carne” o “mora bruna”, “ci dobbiamo prendere il caffè dopo mangiato” per fissare un appuntamento finalizzato allo smercio della sostanz…

Istituto comprensivo Granata Rionero. "Riciclare è meglio che buttare" in collaborazione con Egrib

“Non usare e gettare ora devi imparare, trasformare tu puoi, ricicla i rifiuti con noi” questo è il leit motiv cantato dai bambini della scuola dell’infanzia che ha concluso la manifestazione “Riciclare è meglio che buttare” organizzata dall’Istituto Comprensivo ad indirizzo musicale Michele Granata di Rionero in Vulture e promossa dall’Ente di Governo delle Risorse Idriche e Rifiuti della Basilicata. 

Un un tripudio di colori e musica che ha coinvolto trasversalmente tutte le fasce d’età dell’Istituto Comprensivo, dai piccoli dell’asilo ai ragazzi della scuola media. Partita a febbraio scorso questa festa del riciclo è riuscita a trasformare, grazie all’attenzione e all’impegno dei docenti e del personale messo a disposizione dall’Egrib, il rifiuto dalla sua accezione negativa ad un qualcosa di nuovo, in divenire. “Nella realizzazione di questo progetto” ha affermato l’amministratore unico Egrib Nicola Andrea Cicoria “abbiamo potuto constatare come attraverso piccoli atti di respon…